You are here: Home » Enogastronomia » Vino italiano, qualità, riconoscimenti ed impatto nell’economia nazionale

Vino italiano, qualità, riconoscimenti ed impatto nell’economia nazionale

Il vino e il settore enologico sono parti fondamentali della cultura e dell’economia italiana. Il nostro Paese è infatti uno dei più grandi produttori a livello mondiale, con una qualità ben oltre la media ed in più si tratta di un settore che è sempre più attento ai temi dell’ecologia e dell’ecosostenibilità, cosa non di poco conto al giorno d’oggi.

Nel 2015 l’Italia si è posizionata al primo posto nel ranking mondiale per la produzione di vino, oltrepassando i 50 milioni di ettolitri prodotti. Questi numeri trovano sicuramente il loro motivo in una realtà che da sempre basa il suo lavoro sulla tradizione, storia, metodologia e influenzata anche dai fattori ambientali che consente una buona crescita di numerose tipologie di vitigni. Solo nel Sud Italia i vigneti occupano 252.553 ettari di territorio (a confronto con i 641.740 nazionali).

Inoltre, il vino italiano offre un rapporto qualità-prezzo che supera tutte le aspettative e che di certo lascia sempre i consumatori molto soddisfatti, è possibile acquistare online ottimi vini a prezzi interessanti in siti specializzati come https://www.enotecaproperzio.it/ . I vini italiani oltre ad essere buoni sono alla portata di tutti. Infatti, si può bere del buon vino anche senza dover necessariamente spendere delle ingenti somme di denaro senza rinunciare alla qualità.

Un altro punto a favore della produzione enologica italiana è la varietà. E quello che rende il tutto così particolare è il clima. La diversità dello stile dei vini che vanno dai climi alpini a quelli mediterranei rendono l’Italia il luogo perfetto per gli amanti del vino, che troveranno senz’altro il più adatto a soddisfare i propri gusti e per ogni abbinamento. Ed è proprio questa sua qualità che rende il vino italiano perfetto per accompagnare qualsiasi tipo di piatto, anche della cucina straniera.

Però, se da un lato il fatto di poter essere abbinato a qualsiasi piatto più o meno tradizionale, dall’altro la fantastica qualità dei vini della nostra terra gli permette di poter essere gustato anche da solo.

Un ulteriore fattore che spiega il perché il vino italiano sia così rinomato e apprezzato soprattutto a livello internazionale è il patrimonio storico che si porta alle spalle. Sebbene in Italia il vino è prodotto da migliaia e migliaia di anni, i produttori non sentono forte questo legame. Essi sono infatti alla costante ricerca di nuove zone autoctone o regioni lasciate al proprio destino per produrre vini sempre nuovi, arricchendoli di sapori unici ed inimitabili.

Ogni anno sono sempre più numerosi i vini italiani che vengono premiati in concorsi internazionali o no, e la qualità italiana è sempre più apprezzata in tutto il mondo. Quello enologico è uno dei settori che maggiormente gratifica e rende omaggio alla cultura italiana e che dobbiamo stare attenti a non rovinare o intaccare con l’avanzare delle tecnologie e con i cambiamenti climatici.

Se non ci si vuole accontentare dei vini della propria regione di residenza e si vuole sempre di più sperimentare nuovi gusti per provare diverse e coinvolgenti emozioni per il palato, vi è il web ad aiutarvi nell’impresa. Numerosissimi sono infatti i siti online che si occupano della distribuzione di vino sull’intero territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *