You are here: Home » Casa » Condizionatori: 5 consigli utili per risparmiare sulla bolletta

Condizionatori: 5 consigli utili per risparmiare sulla bolletta

Con l’arrivo dell’estate i consumi energetici legati all’utilizzo dei condizionatori aumentano vertiginosamente. Anche in questa stagione è necessario trovare un modo per risparmiare sui consumi e abbattere il costo della bolletta. Se è vero che attivare la tariffa più adatta alle proprie necessità è un ottimo modo per alleggerire gli importi (per trovare le offerte più convenienti si possono utilizzare dei comparatori di offerte come CheTariffa.it), è altrettanto evidente come alcuni consigli utili permettano di ridurre gli sprechi energetici e contenere le spese.

 

Condizionatori: 5 consigli per ridurre gli sprechi (e risparmiare)

Ecco 5 avvertenze per utilizzare i condizionatori nel migliore dei modi:

  1. Effettuare la corretta manutenzione

Per funzionare al meglio, i condizionatori devono essere sottoposti a una periodica manutenzione. Spesso, se non sono tenuti bene, tendono a consumare più energia del solito. Per funzionare al meglio, gli impianti di climatizzazione necessitano di filtri dell’aria e ventole puliti.

  1. Scegliere condizionatori a basso consumo

Per risparmiare con i climatizzatori, occorre acquistarne uno a basso consumo energetico. Si possono anche sfruttare i bonus previsti per l’acquisto degli impianti di climatizzazione a basso impatto ambientale (che possono raggiungere il 65% dell’importo totale).

  1. Posizionare il climatizzatore nel modo giusto

Molti accorgimenti presi per abbattere i consumi risulterebbero inefficaci senza posizionare il climatizzatore in modo strategico. Occorre scegliere i punti della casa in cui l’aria fresca ha la possibilità di espandersi in un’area ampia. Per individuare il luogo perfetto per massimizzare le prestazioni del condizionatore può essere utile chiedere consiglio ai tecnici. Per ottenere un effetto migliore si potrebbero installare i condizionatori in diverse stanze della casa e spegnere quelli che si trovano in stanze non frequentate.

  1. Impostare la temperatura corretta

Impostare i climatizzatori sulle temperature più basse non è la cosa migliore da fare: non solo non è salutare, ma può provocare anche un aumento importante dei consumi. Interessante è il suggerimento di CheTariffa.it: secondo il comparatore, per ridurre gli sprechi, conviene che la differenza tra temperatura impostata e quella esterna non sia mai superiore ai 5 – 6°.

  1. Scegliere colori chiari per le pareti esterne

Se state per ridipingere la casa, scegliere i colori chiari: tonalità come il bianco, il rosa o il giallo contribuiranno a mantenere la casa al fresco. Il motivo? Semplice, i colori scuri tendono ad assorbire una quantità maggiore di radiazioni solari. Basta quindi davvero per abbattere i consumi energetici in bolletta. A volte è sufficiente piantare un albero di grandi dimensioni in giardino per abbassare la temperatura circostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *